archivio news

Scuola Digitale Liguria al Safer Internet Day 2018

Safer Internet Day 2018: si è svolta martedì 6 febbraio la giornata internazionale della sicurezza in rete.

Più di mille studenti erano presenti all’incontro organizzato da Regione Liguria, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e Liguria Digitale, per promuovere un uso più sicuro e responsabile del web tra i giovani.
 
A inaugurare l’incontro sono stati Ilaria Cavo Assessore Regionale alla Formazione e alle Politiche Giovanili ed Ernesto Pellecchia Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale. 
 
Nel corso della mattinata hanno preso la parola Riccardo Battaglini Direttore delle BU Regione Liguria ed Enti SIIR – Enti Locali di Liguria Digitale e Monica Cavallini Project Manager di Scuola Digitale Liguria. 
 
Al centro dell'intervento di Riccardo Battaglini le attività svolte da Liguria Digitale per proteggere i dati dei cittadini e l’aiuto fornito alle scuole, insegnanti e genitori per conoscere al meglio le potenzialità e i rischi della rete. 
 
Monica Cavallini ha, invece, presentato l’Osservatorio dei progetti innovati, uno strumento messo in campo dal progetto Scuola Digitale Liguria, che permette di avere a disposizione un quadro sempre aggiornato dell’innovazione negli istituti scolastici liguri. Le scuole, infatti, inseriscono nella base dati la descrizione delle attività didattiche innovative intraprese nel corso dell’anno. In occasione del Safer Internet Day 2018, sono stati illustrati alcuni progetti relativi alle tematiche della sicurezza e cyberbullismo, attivati dagli istituti scolastici liguri nel corso dell’anno. 
 
A seguire sono intervenuti l’Associazione EPICT e l’Associazione Cittadini Digitali insieme ai genitori dell'I.C. di Pegli, Rudi Lucini del Centro Studi ASL3 della Liguria e Tiziana Pagnozzi, dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Telecomunicazioni della Liguria. 
 
Gli studenti dell'I.I.S. Montale hanno presentato la App da loro realizzata nell’ambito del progetto regionale S.U.N. (Smart Use of Network), a cui hanno preso parte più di 400 studenti, di oltre 20 istituti scolastici liguri. La app è nata per fornire informazioni, consigli e contatti utili per segnalare fenomeni di cyberbullismo.
 
L’evento si è concluso con un instant pool organizzato dalla Scuola di Robotica per verificare la fondatezza o falsità di alcune notizie utilizzando l’hashtag #nonpostareperfarmale.  
 

 


 

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.