modello di organizzazione, gestione e controllo

modello di organizzazione, gestione e controllo - ex D.lgs. 231 dell'8 giugno 2001

Il D.Lgs. 8 giugno 2001 n. 231 "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica", ha introdotto nell’ordinamento italiano un complesso regime sanzionatorio che configura forme di responsabilità amministrativa degli enti/istituzioni per reati commessi nel loro interesse o a loro vantaggio da soggetti in posizione apicale ovvero da soggetti sottoposti all’altrui direzione.
 
Liguria Digitale - sensibile all’esigenza di assicurare condizioni di correttezza e di trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, a tutela della propria posizione e immagine nonché delle aspettative dei propri azionisti e del lavoro dei propri dipendenti – ha ritenuto conforme alle proprie politiche aziendali procedere alla definizione ed all’attuazione di un proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (in breve Modello 231).
 
Il Modello 231 di Liguria Digitale ha in particolare l’obiettivo di:
 
· garantire la correttezza dei comportamenti dell’azienda e delle persone che la rappresentano, nel completo rispetto della normativa esterna ed interna;
· rafforzare meccanismi di controllo, monitoraggio e sanzionatori atti a contrastare la commissione di reati;
· enfatizzare le scelte in materia di conformità, di etica, di trasparenza, di correttezza da sempre perseguite da Liguria Digitale.
 
L’Organismo di Vigilanza, nominato dall’Amministratore Unico e composto da tre membri, svolge importanti compiti ai fini dell’esenzione della responsabilità amministrativa; in particolare, deve:
 
· vigilare sull’effettività del Modello 231, verificando la coerenza tra i comportamenti concreti ed il Modello 231 deliberato;
· valutare l’adeguatezza del Modello 231, ossia la sua reale capacità di prevenire i comportamenti non voluti;
· definire e comunicare alle strutture aziendali i flussi informativi che debbono essergli inviati;
· promuovere idonee iniziative per la diffusione della conoscenza e della comprensione dei principi del Modello 231.
 
L’Organismo di Vigilanza (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) , è composto da:
 
· Giorgio Lamanna (Presidente)
· Diana Larosa
· Daniela Pastorino.
 
Una parte fondamentale del Modello 231 è costituita dal Codice Etico, che definisce l'insieme dei valori che costituiscono l'etica sociale che Liguria Digitale accetta e condivide, nonché l'insieme delle responsabilità che essa assume verso l'interno e verso l'esterno.
 
Il Codice Etico, rappresenta l'espressione articolata dei principi guida nonché le direttive fondamentali cui devono ispirarsi le attività sociali e le regole di comportamento di tutti coloro ai quali è destinato, nell'ambito delle rispettive competenze ed in relazione alla posizione ricoperta nell'organizzazione aziendale.
 


Ultimo aggiornamento novembre 2018

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.