archivio news

OPEN CULTURAL DATA HACKATHON - TORINO: UN PATRIMONIO DA VALORIZZARE

13 e 14 ottobre 2022

CSI Next, Corso Unione Sovietica 214, Torino

Tecnologia e digitale possono dare nuove prospettive alla valorizzazione del patrimonio culturale - e del territorio - in termini di accessibilità, esperienza, contenuti e format, ma anche di sostenibilità economica, ambientale e sociale. 

Immagini, testi, documenti, tracce audio e video ripercorrono la memoria e il presente dei territori e delle comunità che li abitano: come valorizzare questo patrimonio? Come condividerlo? Come renderlo accessibile e fruibile? 

Un hackathon per valorizzare il patrimonio culturale digitalizzato

Il  13 e 14 ottobre 2022 si svolgerà a Torino l’Open Cultural Data Hackathon, un evento transfrontaliero dedicato alle start-up e alle imprese innovative interessate a scoprire e valorizzare il patrimonio culturale, materiale e immateriale, dei territori di confine tra Francia e Italia. L’evento nasce dal percorso e dai risultati raggiunti da Far Conoscere PITEM Pa.C.E. - Patrimonio, Cultura, Economia, un progetto finanziato dal Programma europeo di cooperazione transfrontaliera Interreg Alcotra che unisce patrimonio, cultura, economia e digitale. 

I risultati e le proposte discusse a Torino saranno presentate la settimana successiva a Nizza (21-23 ottobre). La premiazione ufficiale dei team vincitori si terrà a Nizza il 4 novembre 2022.in occasione dell’evento conclusivo del progetto Far Conoscere PITEM Pa.C.E.

Perché un hackathon?

Per promuovere la creatività̀̀, le idee, il lavoro di squadra e le capacità di problem solving dei partecipanti, che sono invitati a proporre  soluzioni e idee innovative per valorizzare il patrimonio culturale digitalizzato grazie al progetto Far Conoscere PITEM Pa.C.E. 

La sfida: Let me know!

La sfida lanciata ai partecipanti è trovare risposte creative e innovative alla necessità di valorizzare il patrimonio culturale digitalizzato grazie al percorso e ai risultati raggiunti dal progetto Far Conoscere - PITEM Pa.C.E e che favoriscano lo sviluppo turistico dei territori coinvolti. 

I team partecipanti all’Hackathon sono invitati a proporre soluzioni creative che consentano di simulare prodotti e servizi (app, device, tool, wearable, platform, soluzione tecnologica, video o altri tipo di progetti innovativi), finalizzati a valorizzare il patrimonio culturale, materiale e immateriale, dei territori di confine tra Francia e Italia. 

Le soluzioni proposte dovranno  essere in linea con i quattro temi del progetto Far Conoscere,: 

  •  preistoria, 
  • Resistenze, 
  • costruito storico, 
  • sacro e profano. 

(PS: Vuoi farti un’idea sul contesto territoriale e sui dati disponibili? Guarda il documento "Report di Analisi Tecnica", documentazione e materiali aggiuntivi saranno messi a disposizione dei team selezionati.)

Chi può partecipare?

L’Open Cultural Data Hackathon è rivolto a startup, imprese innovative e liberi professionisti under 35. L’iniziativa è aperta a un massimo di 50 persone, i partecipanti possono candidarsi come team (composti da minimo 2 persone e massimo 5 persone) o come singoli, in questo caso saranno assegnati a un team dall’organizzazione in base ai profili e alle competenze.  

(PS: Se hai dubbi, o vuoi maggiori informazioni, consulta il regolamento e le linee guida)

Come partecipare?

Per partecipare all’Open Cultural Data Hackathon di Torino:

  1. Presenta la candidatura come team o come singolo professionista entro le 24.00 di venerdì 29 settembre 2022
  2. I team e i soggetti selezionati riceveranno una comunicazione entro lunedì 3 ottobre
  3. Giovedì 6 ottobre, in orario comunicato con la conferma di partecipazione, è previsto un incontro di presentazione online.
    In questa occasione verranno formalizzati i team in gara
    (*coloro che hanno richiesto la partecipazione all’evento come singoli professionisti formeranno un nuovo team o saranno assegnati a team già esistenti in base a profili e competenze)
    .
  4. Partecipa all’evento con il tuo team il 13-14 ottobre (ORARIO 9 - 18) in presenza a Torino, oppure online seguendo le indicazioni che saranno fornite dalla segreteria organizzativa

Giuria e premi

Una giuria di esperti dei settori IT, cultura e turismo valuterà le proposte dei team, sulla base della presentazione finale fatta da ciascuna squadra, e stabilirà il gruppo vincitore. (vedi nota nel Regolamento). 

I 3 team che presenteranno le idee ritenute più meritevoli da parte della giuria riceveranno un premio offerto da Logosnet, società di soluzioni multimediali a scopi educativi e di comunicazione della scienza. I premi prevedono una quota in denaro (2.000 € per il team vincitore, 1.000 € per il secondo, 500 € per il terzo) e la possibilità di fruire di 3 incontri di consulenza e supporto progettuale specialistico con un esperto del mondo accademico o imprenditoriale a scelta tra quelli che saranno proposti da Logosnet.

(PS: Informazioni su giuria e valutazione sono presenti nel regolamento)

I Partner di progetto

Tutti i partecipanti avranno visibilità sul sito del PITEM Pa.C.E. e sui siti istituzionali dei partner di progetto: Regione Piemonte (e dei suoi soggetti attuatori CSI Piemonte e CNR-IIT), Regione Liguria, Regione Valle d’Aosta, Città di Nizza e GIP-FIPAN, Gruppo di Interesse Pubblico Formazione e Inserimento Professionale – Accademia di Nizza.

Per maggiori informazioni scrivere a 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Link utili:

Form iscrizione 

Regolamento (versione francese)

Informativa privacy

Sito del Pitem P.A.C.E.

Sito Far Conoscere PITEM Pa.C.E. - Patrimonio, Cultura, Economia

Scheda del progetto